« Torna indietro

Ricercato internazionale

Ricercato internazionale arrestato a Napoli, si nascondeva tra i vicoli di Forcella

L’uomo è accusato del brutale assassinio avvenuto lo scorso 7 luglio a Karlsruhe.

La sera del 2 ottobre i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli, insieme ai funzionari della Polizia Tedesca di Karlsruhe, hanno arrestato G.K., 22enne di origine georgiana che si nascondeva in un appartamento a Vico Scassacocchi.

L’uomo era ricercato internazionale e nei suoi confronti era stato emanato un mandato di arresto europeo emesso l’11 settembre dalle Autorità giudiziarie tedesco. K. è accusato dell’omicidio di Cosimo Antonio Paladino, 24enne italo-tedesco ucciso brutalmente a coltellate per il mancato pagamento di una partita di droga fornita da un gruppo criminale operante a Karlsruhe.

L’assassino si era rifugiato a Forcella con la sua compagna, ma è stato individuato grazie alla collaborazione ed alle informazioni condivise tra le autorità e le forze dell’ordine italiane e tedesche.

Edizioni