« Torna indietro

Emirati Arabi, sì alle convivenze e altre aperture

In preparazione dell’Expo del prossimo anno, dove è atteso mezzo mondo pandemia permettendo, gli Emirati Arabi Uniti si fanno moderni e rinfrescano le ormai desuete leggi del Paese.

Si potrà finalmente convivere e le coppie non sposate non si dovranno necessariamente nascondere. Il consumo d’alcol non avrà più bisogno di una licenza particolare e l’unico divieto sarà per i minori di 21 anni. Anche persone che non sono imparentate potranno vivere sotto lo stesso tetto.

Una vera e propria rivoluzione, commentano giornali e analisti locali. Ma c’è di più. Il delitto d’onore, che sino ad oggi non era considerato un atto gravissimo, avrà pene più severe e anche le molestie sessuali non saranno più tollerate.

Gli Emirati Arabi Uniti vogliono offrire al mondo l’immagine di un Paese moderno e che non è più attaccato all’interpretazione letterale della legge fondamentale islamica, la Sharia. Questo vale anche per i testamenti, in cui la legge dei Paesi a cui appartengono i fruitori saranno applicate anche nella nazione araba. Semplici turisti o, ancora di più, investitori internazionali possono sentirsi più tranquilli.

Edizioni

x