« Torna indietro

Rifiuti, in Sicilia per Orlando (Anci) dal 2014 c’è uno “stato di calamità istituzionale”

“Dal 2014 l’Anci denuncia come sul tema dei rifiuti siamo in uno stato di calamità istituzionale, dovuto alla mancanza di una programmazione definita degli impianti pubblici in Sicilia”. Così Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente di Anci Sicilia. Sul tema rifiuti la Regione di recente ha varato una serie di misure. Tra queste, una commissione d’inchiesta sulle autorizzazioni agli impianti di smaltimento e il procedimento per consentire ad alcuni dei Comuni del Palermitano di conferire i rifiuti nell’impianto di Trapani. Allo stesso tempo, però, si annunciano tempi lenti per la nuova vasca dell’impianto palermitano di Bellolampo. E proprio su questo punta il dito Orlando. “Bisogna evitare la doppia emergenza di Bellolampo e delle città”, ha detto il primo cittadino. “Per questo occorre certamente adottare ogni provvedimento in spirito di collaborazione istituzionale con la Regione, che invitiamo ad approvare la settima vasca ma allo stesso tempo per trovare un rimedio anche portando i rifiuti fuori della Sicilia”.

Edizioni

x