« Torna indietro

Crehacktivity approda a San Dona’

E’ stato presentato il progetto “Crehacktivity – il primo hackathon del Veneto Orientale”, evento che vedrà coinvolti studentesse e studenti: universitari fino a 29 anni e delle classi quinte degli istituti superiori dei comuni del Veneto Orientale, insieme ad alcune delle principali aziende ed associazioni della stessa area geografica.

E’ stato presentato il progetto “Crehacktivity – il primo hackathon del Veneto Orientale”, evento che vedrà coinvolti studentesse e studenti: universitari fino a 29 anni e delle classi quinte degli istituti superiori dei comuni del Veneto Orientale, insieme ad alcune delle principali aziende ed associazioni della stessa area geografica.

L’iniziativa prende la forma di un “hackathon” ovvero una competizione tra gruppi di ragazzi per decretare chi offrirà la soluzione più innovativa ad alcune sfide proposte dalle aziende con lo scopo di stimolare la creatività dei giovani ed avvicinarli in modo ludico al mondo del lavoro.

L’hackathon, organizzato in collaborazione con UniSMART, la Fondazione dell’Università di Padova, si svolgerà interamente online nelle giornate di lunedì 14 e venerdì 18 dicembre nel rispetto di tutte le normative vigenti. Ai momenti di sfida vera e propria verranno affiancati anche degli interventi formativi a cura di UniSMART – Fondazione dell’Università di Padova ed Umana SpA.

La manifestazione si sarebbe originariamente dovuta svolgere nei mesi di marzo e aprile ma è stata posticipata a causa delle disposizioni in materia di COVID-19. Era però importante che l’evento avesse luogo per dare un segnale forte al nostro territorio ribadendo la volontà delle amministrazioni comunali di investire nei giovani e nel loro rapporto con le imprese locali.

Partner dell’iniziativa sono: Apindustria Venezia, Confcommercio Ascom San Donà-Jesolo, ATVO, Confartigianato San Donà di Piave, Gruppo IGD – Centro Piave, Sai Industry – L&S Group e Numero8 – SUN68 e Ippas Design come sponsor tecnico.

L’iniziativa è realizzata dagli enti aderenti al Piano per le Politiche Giovanili, finanziato dalla Regione Veneto: Città di San Donà di Piave, Città di Portogruaro; Comune di San Michele al Tagliamento, Città di Jesolo; Comune di Teglio Veneto, Comune di San Stino di Livenza, Comune di Noventa di Piave; Città di Musile di Piave, Comune di Pramaggiore, Comune Di Meolo, Comune di Cavallino Treporti; AULSS 4 Veneto Orientale; Rete Interdistrettuale Istituzioni Scolastiche Venezia mandamento Sandonatese, Rete Interdistrettuale Istituzioni Scolastiche Venezia mandamento Portogruarese.

Il termine per iscriversi e competere per il montepremi di 4.200 euro è mercoledì 9 dicembre 2020 compilando il form al sito www.unismart.it/hack-crehacktivity

“È sempre una soddisfazione quando l’Università riesce a collaborare con le imprese e le amministrazioni del territorio. Lo è ancora di più quando si riesce a farlo in tempi incerti come gli attuali ribadendo che l’investimento nei giovani e nel territorio è qualcosa che non si può rinviare!” Prof. Fabrizio Dughiero, Prorettore al trasferimento tecnologico e i rapporti con le imprese, Università degli Studi di Padova

Continua Silvia Lasfanti, vicesindaca e Assessora alle Opportunità Sociali: “Insieme ai colleghi assessori dei comuni che aderiscono al Piano per le Politiche giovanili, si è ritenuto fondamentale offrire ai giovani del nostro territorio occasioni per avvicinarsi al mondo del lavoro. L’hackathon è uno strumento nuovo che offrirà sicuramente strumenti utili ai giovani e anche alle aziende coinvolte. Ringrazio i colleghi assessori e tutti gli altri componenti per l’impegno dedicato alla buona riuscita di questo progetto. Davvero possiamo dire che l’unione fa la forza!”

Anche il Sindaco Andrea Cereser esprime la sua soddisfazione: “Il lavoro è un tema fondamentale per un giovane. E molti dei nostri ragazzi probabilmente svolgeranno una professione che ancora non è stata inventata. Questa esperienza diventa significativa proprio perché vede uniti il mondo della scuola, l’università, i comuni e le realtà imprenditoriali verso un obiettivo comune: creare occasioni per i nostri ragazzi per sperimentarsi e per acquisire nuove competenze, anche in modo insolito e… divertente. Per questo ringrazio, anche a nome degli altri sindaci, le aziende e le associazioni di categoria che si sono rese disponibili, anche loro per la prima volta, per questa esperienza.”

LE SFIDE

Apindustria Venezia

Apindustria Venezia è l’Associazione delle Piccole e Medie Industrie della Città Metropolitana di Venezia, il suo ruolo è la rappresentanza sindacale e l’offerta di servizi alle imprese associate in particolare attraverso l’assistenza in materia fiscale, normativa, finanziaria e con iniziative di supporto all’internazionalizzazione e alla formazione.

SFIDA: Apindustria, l’Associazione delle Piccole e Medie Industrie della Città Metropolitana di Venezia, sviluppa servizi finalizzati al potenziamento delle competenze trasversali, che sempre più son richieste dal mondo del lavoro e fondamentali per la competitività e sostenibilità delle imprese. La molteplicità dei servizi offerti e l’eterogeneità del pubblico a cui sono rivolti rendono necessaria la creazione di un unico strumento di contatto semplice ed intuitivo. Sta a te immaginare la tecnologia con cui Apindustria potrà raccogliere le esigenze dei suoi associati e allo stesso tempo informarli sulle novità rilevanti per la propria professione. Ce la farai a trasformare Apindustria in un “sindacato smart”?

ATVO

Azienda di trasporti attiva nelle province di Venezia e Treviso, tra i principali servizi il trasporto pubblico urbano ed extraurbano, il trasporto scolastico e il noleggio di veicoli. Con oltre 300 autobus attivi sul territorio è una delle principali aziende dell’area.

SFIDA: La sfida per una mobilità sostenibile all’interno del Veneto Orientale passa anche attraverso l’integrazione dei servizi di trasporto pubblico locale attualmente esistenti all’interno di un più ampio piano di trasporto intermodale. Hai voglia di ridisegnare il nuovo servizio di trasporto alternativo così da garantire capillarità, efficienza e semplicità d’utilizzo ma che allo stesso tempo riesca a minimizzare l’impatto ambientale? I cittadini di domani dovranno riuscire ad accedere all’attuale rete di mezzi pubblici, ai percorsi ciclistici esistenti e gli ulteriori servizi di mobilità da un’unica intuitiva interfaccia digitale.

Confartigianato San Donà di Piave

Articolazione del Mandamento di San Donà di Piave comprendente i Comuni di San Donà di Piave, Musile di Piave, Noventa di Piave, Fossalta di Piave, Meolo, Quarto d’Altino, Jesolo, Eraclea, Torre di Mosto e Ceggia. Tra gli scopi di Confartigianato la rappresentanza e valorizzazione di artigiani e piccoli imprenditori.

SFIDA: Per la sua morfologia e storia, il Veneto Orientale ha sempre avuto nell’acqua il suo elemento principale e distintivo. Il cambiamento climatico in atto rischia però di modificare fortemente il paesaggio nei prossimi decenni. Per questo, le caratteristiche della “casa veneta” dei prossimi cinquant’anni sono tutte da definire. Sei pronto ad immaginare, in un’ottica innovativa e funzionale, l’abitazione del futuro ma tenendo conto anche della tradizione costruttiva, la valorizzazione di materiali locali – naturali e minimizzando l’impatto ambientale al termine dell’utilizzo?

IGD Group – Centro Piave

Gruppo immobiliare leader nazionale nella gestione di centri commerciali con più di sessanta strutture in dodici regioni italiane e quattordici immobili all’estero. Società quotata in borsa e presente nel territorio attraverso la conduzione del Centro Piave.

SFIDA: Negli ultimi anni la percentuale di acquisti online sta crescendo a discapito del numero di transazioni che avvengono nei punti vendita. La città del futuro però non può prescindere da negozi e centri commerciali: luogo di interazione sociale e non solo di commercio. Proponi la tua idea per creare delle sinergie tra il modello dell’e-commerce e quello dei negozi fisici affinché l’opportunità di acquisto online non sia più semplice concorrenza ma diventi un’opportunità di sviluppo per i punti vendita all’interno di centri commerciali.

Ascom Servizi San Donà di Piave

Ascom Servizi è la controllata di Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia che si occupa di fornire servizi alle imprese associate. Confcommercio rappresenta il settore terziario con imprese che operano nel commercio, nei servizi e nel turismo.

SFIDA: Il contesto imprenditoriale del Veneto Orientale è formato da numerose piccole realtà con simili necessità e risorse. Attualmente Ascom fornisce ai suoi associati i servizi dedicati di contabilità, paghe, consulenza e formazione. La sfida è quella di immaginare una piattaforma digitale in grado di fungere allo stesso tempo come interfaccia per la realizzazione dei servizi dedicati e da catalizzatore di idee innovative, informazioni e opportunità per tutte le realtà aderenti ad Ascom. Le parole chiave sono collaborazione, partecipazione e innovazione. Sei pronto a sviluppare il tessuto imprenditoriale del futuro?

SAI Industry

Azienda leader nello sviluppo e la realizzazione di soluzioni architettoniche e d’arredamento d’interni per uffici, negozi, hotel e abitazioni di lusso. Grazie ad un design votato non solo all’estetica ma anche alla funzionalità, SAI ha ormai raggiunto una forte presenza in Europa e Medio Oriente.

SFIDA: Cimento® è un prodotto innovativo a base di cemento impiegato per la produzione di superfici estetiche da interno, facciate ventilate e nell’ambito dell’arredo. Le sue caratteristiche e potenziali applicazioni sono presentate nel sito www.cimento.tech. La sfida di SAI Industry è quella di analizzare il sito web del prodotto e dargli una nuova veste comunicando le caratteristiche di Cimento® più indicate a posizionarlo tra i prodotti a maggior sostenibilità ambientale e aumentando la percezione di un materiale orientato all’ecosostenibilità. Metti in gioco le tue idee per rivoluzionare l’immagine online di Cimento® comunicando le stesse informazioni ma con colori, emozioni e profondità completamente nuove!

SUN68 – Numero8

SUN68 è un marchio italiano di abbigliamento casual, che dedica particolare attenzione al dettaglio e alla ricerca dei materiali. Con la volontà di offrire capi adatti all’uso quotidiano, SUN68 non guarda al mondo del fashion ma trae ispirazione dalle stesse persone che vuole accompagnare nella vita di tutti i giorni.

SFIDA: “Socks Burger & Fries” è un brand di SUN68 lanciato nel mercato da pochi mesi (socksburgerandfries.com). Il prodotto è caratterizzato da colori e disegni giovani ed accattivanti. Il nome del progetto “Socks Burger & Fries” è pensato perché questi calzini potrebbero essere venduti anche al di fuori dei canali tradizionali di vendita come negozi ed e-commerce quindi, perchè no, anche in un hamburgeria! Al momento però questi calzini sono disponibili solo tramite il sito dell’azienda ed una distribuzione fisica in una ventina di negozi multibrand attraverso un distributore dedicato. La sfida lanciata da SUN68 è quella di immaginare una strategia commerciale e di sviluppo del progetto che aiuti “Socks Burger & Fries” a diffondere i propri prodotti attraverso nuovi canali diversi da quelli tradizionali. Sei la persona giusta per quest’impresa?

Edizioni

x