« Torna indietro

violenza sulle donne

Comune e Actv in rete contro la violenza sulle donne

Il Centro Antiviolenza del Comune di Venezia ha realizzato una campagna di sensibilizzazione che richiama le celebrazioni della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne dello scorso 25 novembre.

Il Centro Antiviolenza del Comune di Venezia ha realizzato una campagna di sensibilizzazione che richiama le celebrazioni della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne dello scorso 25 novembre.

Grazie alla collaborazione con Actv, infatti, sugli autobus e sulle pensiline delle fermate del Lido e di Pellestrina, per tutto il mese di dicembre saranno ben visibili le locandine con il messaggio “Con Te, una rete conto la violenza”. In questo modo, grazie all’apparto della società automobilistica, il Centro Antiviolenza del Comune potrà raggiungere in maniera ancora più capillare donne vittime di violenza, in un momento non certo facile.

“E’ importante informare la popolazione che da giugno scorso sono attivi due nuovi sportelli del Centro Antiviolenza del Comune di Venezia – dichiara la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano – uno si trova a Cannaregio, l’altro al Lido”. Durante i primi 7 mesi di apertura, le operatrici hanno lavorato alla costruzione di una rete territoriale, attraverso incontri con numerosi soggetti sensibili, in collaborazione con l’Agenzia per la Coesione Sociale del Comune di Venezia.

A Venezia, Lido, Murano, Burano e Pellestrina sono stati coinvolti quei soggetti pubblici e del privato sociale che abitano il territorio e che si rivelano punti di riferimento per la cittadinanza come i medici di medicina generale, le forze dell’ordine, i servizi sociali comunali, i servizi socio-sanitari e le associazioni del territorio. “Questi incontri – aggiunge Damiano – hanno permesso di calendarizzare 6 momenti formativi di gruppo, curati dalle operatrici degli sportelli, dove sono state accolte le prime donne cui sono stati offerti a seconda dei casi supporto psicologico, consulenza giuridico-legale e supporto alla ricerca lavorativa”.

Tutti gli interventi sono gratuiti e rientrano in un progetto individualizzato di protezione e uscita dalla violenza concordato con ciascuna richiedente.

Tutte le attività degli sportelli sono realizzate da due operatrici della cooperativa La Esse, che fanno parte dell’equipe del Centro Antiviolenza del Comune di Venezia, che ha sede a Mestre in Viale Garibaldi.

Informazioni e contatti

Centro Antiviolenza del Comune di Venezia
Tel 041 274 4222
centro.antiviolenza@comune.venezia.it

  • Mestre – Venezia, viale Garibaldi 155/A
  • Venezia, Villa Groggia Calle del Capitelo 3160/A
  • Lido di Venezia, via Sandro Gallo 32/A

Gli sportelli sono aperti il martedì su appuntamento.
sportelliantiviolenza@comune.venezia.it
Tel 366 930 8389 attivo martedì ore 9-17 e giovedì ore 9-13 su WhatsApp

Edizioni

x