« Torna indietro

Gela, Polizia di Stato: arrestato pusher con reddito di cittadinanza. Hashish e cocaina occultati in casa

I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza di Gela hanno tratto in arresto un trentottenne gelese, nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel pomeriggio di giovedì un equipaggio della squadra investigativa del Commissariato, nel corso di mirati servizi di polizia giudiziaria, ha proceduto al controllo dell’uomo, gravato da precedenti di polizia concernenti reati sugli stupefacenti. Di seguito alla perquisizione personale i poliziotti hanno trovato addosso al fermato cinque involucri di hashish. La perquisizione è stata estesa all’abitazione dell’uomo, dove gli agenti hanno rinvenuto tre panetti interi di hashish, altri tre involucri della stessa sostanza, due dosi di cocaina, della mannite, utilizzata per il taglio delle dosi di cocaina, e due bilancini elettronici di precisione.

In totale sono stati sequestrati 371 grammi di hashish, 0.68 di cocaina e 11.61 grammi di mannite.

L’arrestato, dopo gli adempimenti di rito, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Gela, è stato condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria. 

Grazie ai controlli eseguiti dagli agenti della Polizia di Stato è emerso che l’uomo percepisce il reddito di cittadinanza, per tale ragione sono state avviate le procedure per sospendere il sussidio elargito dall’Inps.

I servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, su impulso della Procura della Repubblica, continueranno nei prossimi giorni.

x