« Torna indietro

No al Palio di luglio: annullata la carriera per Covid. In forse quella di agosto

Annullato il Palio di Siena del 2 luglio a causa delle misure antiCovid ancora vigenti. In forse anche la ‘carriera’ del 16 agosto.

Lo ha deciso il consiglio comunale oggi pomeriggio. Bisogna “prendere atto dello stato di emergenza sanitaria e conseguentemente annullare la Carriera del 2 luglio 2021″, afferma l’assemblea cittadina in una delibera e “dare mandato al sindaco Luigi De Mossi “stante il permanere o l’evolversi in senso ulteriormente negativo della situazione dell’emergenza sanitaria, previa consultazione con le autorità di pubblica sicurezza, di annullare anche il Palio del 16 agosto”.

Nel 2020 le due carriere del Palio non sono state disputate a causa del Covid. Nella sua storia il Palio non si era corso solo in occasione di eventi straordinari.

La prima volta il 16 agosto 1723 per la morte del Granduca Ferdinando II di Toscana, un’altra nel 1855 furono annullate entrambe le carriere per un’epidemia di colera.

Poi, in tempi più recenti, non si sono corsi i Palii nel 1940 e nel 1944 a causa della Seconda Guerra Mondiale.

La decisione odierna di annullare la consueta data del 2 luglio (Palio della Madonna di Provenzano) è stata presa con il voto del consiglio comunale all’emendamento proposto dal sindaco Luigi De Mossi. Favorevole la maggioranza, mentre il gruppo del Pd al momento del voto ha lasciato l’aula.

Riguardo al Palio del 16 agosto, per la Madonna dell’Assunta, il Comune aspetterà l’ultimo momento disponibile per decidere se disputarlo o meno in base all’andamento della pandemia.

x