« Torna indietro

“Do fuoco a voi e all’ambulanza se lo fate morire”, vergognoso episodio a Crispano

Allucinante vicenda raccontata dall’organizzazione “Nessuno tocchi Ippocrate”.

“Do fuoco a voi e all’ambulanza!”, questa è l’assurda minaccia rivolta al personale dell’automedica di Acerra ed all’equipaggio dell’ambulanza India di Grumo Nevano da parte di un familiare di un paziente.

Lo racconta l’organizzazione “Nessuno tocchi Ippocrate” sulla sua pagina Facebook. Secondo il racconto verso le 18:30 entrambi gli equipaggi vengono allertati per un codice rosso a Crispano, dove una persona era priva di sensi.

Mentre il medico ed il personale stavano eseguendo le manovre salvavita, uno dei parenti del paziente urla: “Se lo fate morire do fuoco a voi e all’ambulanza!”. Secondo il parente infatti le manovre salvavita erano una perdita di tempo e pretendeva che portassero immediatamente la persona in ambulanza.

Nonostante le minacce i sanitari hanno mantenuto calma e sangue freddo e hanno portato il paziente sano e salvo al Pronto Soccorso, affidandolo all’equipe del codice Rosso.

Un episodio a dir poco vergognoso che evidenzia le condizioni quasi drammatiche in cui medici ed infermieri sono costretti a lavorare. Si tratta di professionisti che salvano vite umana e, onestamente, fa rabbia sapere che sono addirittura minacciati mentre svolgono semplicemente il loro lavoro.

Foto: Pagina Facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”

x