« Torna indietro

Ancora sequestri nei negozi cinesi tra Nola e Caivano: oltre 3 milioni di prodotti non a norma (VIDEO)

Tra i prodotti contraffatti articoli di elettronica, estetica, accessori scolastici e per l’ufficio.

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, durante una serie di ispezioni operate tra il capoluogo e l’area metropolitana, ha sequestrato oltre 3.000.000 articoli non sicuri e privi delle certificazioni necessarie di sicurezza e indicazioni per il consumatore, come descrizione delle caratteristiche in lingua italiana ed il produttore.

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Nola, durante due diversi interventi tra Nola e Piazzolla di Nola, ha sequestrato articoli per l’illuminazione presso negozi gestiti da cittadini cinesi. In totale sono stati sequestrati 3.250.000 articoli elettrici, per l’estetica, accessori ornamentali per acqua, per ufficio e prodotti scolastici non sicuri, di dubbia provenienza, di manifattura incerta e potenzialmente pericolosi per la salute.

La documentazione fornita e le informazioni riportate sugli articoli, esposti sugli scaffali per la vendita, non sono risultati sufficienti a garantire la genuinità e la sicurezza.

I finanzieri del Gruppo di Frattamaggiore hanno invece concentrato i controlli nell’area di Caivano, dove in un emporio cinese sono stati sequestrati oltre 130.000 articoli non sicuri per uso domestico.

I responsabili sono stati sanzionati e denunciati. Questi risultati si inseriscono nel quadro dell’intensificazione delle attività di prevenzione e repressione della contraffazione e dei fenomeni collegati, disposta nel periodo estivo del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli.

x