« Torna indietro

Fonte immagine: teatrostabilecatania.it

Teatro Stabile Catania, Slc e Cgil chiedono persone competenti per il consiglio d’amministrazione

La Slc e la Cgil chiedono la nomina di persone che facciano parte del settore per il consiglio d’amministrazione.

La Slc Cgil e il Dipartimento artiste e artisti di Catania chiedono al presidente Nello Musumeci, all’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, e al sindaco Pogliese, che il nuovo consiglio d’amministrazione del Teatro Stabile venga composto da addetti ai lavori che “conoscano realmente il mondo del teatro”.

Per il sindacato è insomma necessario individuare professionisti che lavorino per il prestigioso Stabile avendo a disposizione “gli strumenti adatti a svolgere al meglio il loro ruolo di controllo nei confronti dell’ente e del Direttore”. 

L’appello a nome dei lavoratori arriva in occasione del rinnovo del Cda, e viene ribadita la necessità che il teatro torni a riacquistare un’identità oramai perduta

In particolare, la Slc chiede fortemente “che per i ruoli di Presidente e Vicepresidente vengano nominate personalità scelte tra gli addetti ai lavori, ma soprattutto figure che conoscano il mondo del teatro, la storia dello Stabile etneo e gli artisti del territorio – spiegano i rappresentanti sindacali -. E proprio per la sua importanza, vi esortiamo a nominare al più presto il nuovo cda per rilanciare il Teatro Stabile nel panorama nazionale e internazionale come un tempo”.

x