« Torna indietro

Bistecca da 24 kg ricoperta d’oro: la risposta di Salt Bae alle polemiche per il conto da 160mila euro

Non si è fatta attendere la risposta di Salt Bae dopo le polemiche per il mega conto da 160mila euro pagato nel suo locale ad Abu Dhabi. Lo chef turco (il vero nome è Nusret Gokce) risponde pubblicando sulle stories del suo profilo Instagram una bistecca da 24 chili interamente ricoperta d’oro.

Pubblicato il 21 Novembre, 2022

Non si è fatta attendere la risposta di Salt Bae dopo le polemiche per il mega conto da 160mila euro pagato nel suo locale ad Abu Dhabi. Lo chef turco (il vero nome è Nusret Gokce) risponde pubblicando sulle stories del suo profilo Instagram una bistecca da 24 chili interamente ricoperta d’oro.

Pochi giorni fa, infatti, Salt Bae, aveva fatto infuriare i follower postando la foto di uno scontrino da 160mila euro pagato nel Nusret Galleria Restaurant alla The Galleria di Al Maryah Island ad Abu Dhabi.

Salt Bae continua, quindi, a “provocare” sui social: “La qualità non è mai costosa” – aveva scritto per “giustificare” la cifra iperbolica spesa dai clienti del suo ristorante. In particolare, si trattava del resoconto di una tavolata di 14 persone, che hanno quindi speso in media poco più di 11mila euro a testa.

Nel dettaglio i commensali hanno speso: 315 euro per 5 carpacci di manzo, 1.440 euro per due golden ottoman, 1.180 euro per la golden sirt e 2.360 euro per la golden sirt, i tagli che contengono oro alimentare. A far schizzare in alto il totale del conto sono state le bevande, in particolare gli 85mila euro spesi per cinque bottiglie di vino Petrus.

Il prodotto più economico del conto da capogiro è risultata essere una bottiglia di Heineken, costata “solo” 14 euro.

Skip to content