« Torna indietro

La cena della Roma finisce in rissa: aggrediti giornalisti e fotografi

La cena finale dei giocatori della Roma di ieri sera è finita molto male.

Pubblicato il 18 Maggio, 2022

Una cena conviviale tra i compagni di squadra in vista degli ultimi due impegni agonistici della stagione ha visto un fatto molto brutto. E’ accaduto ieri sera in occasione della mangiata finale tra i giocatori della Roma.

L’arrivo di giornalisti e fotografi

La Roma si prepara adesso a disputare l’ultima gara di campionato contro il Torino in trasferta e la finale di Conference League il prossimo 25 maggio contro il Feyenoord. Per questo motivo i calciatori hanno deciso di incontrarsi per mangiare insieme in un tavolo a forma di U in un ristorante molto conosciuto della capitale, Pierluigi, a piazza de’ Ricci. All’appello erano assenti soltanto gli inglesi Veretout e i tre calciatori inglesi e lo spazio in cui si sono accomodati era all’aperto. Un motivo in più i giornalisti per scattare qualche fotografia e immortalare così il momento che gli atleti hanno deciso di trascorrere insieme. Ma la cena organizzata da capitan Pellegrini ha preso una brutta piega quando due guardie del corpo del club giallorosso hanno minacciato due cronisti e due fotografi addossandogli la colpa di disturbare il bel momento che i giocatori stavano vivendo insieme. Sono così iniziati gli spintoni e gli schiaffi, mentre i due giornalisti sono stati sbattuti con forza contro il muro.

I fatti nello specifico

Nello specifico i due fotografi sono saliti al primo piano di una palazzina e dall’interno dell’appartamento hanno iniziato a scattare delle foto ai giocatori della Roma. Questa cosa ha portato i bodyguard a chiedere a loro di cancellare le foto con metodi poco carini e l’atmosfera si è riscaldata con i due giornalisti che hanno filmato la discussione. Così Gianluca Lengua de Il Messaggero viene minacciato dai bodyguard per la cancellazione del video, si rifiuta di farlo e viene preso per il collo della camicia per essere in seguito sbattuto contro il muro. L’intervento degli agenti della Polizia di Stato ha fermato il violento alterco redigendo anche un verbale. Dal canto loro calciatori della Roma hanno difeso i loro bodyguard e non hanno condannato l’aggressione violenta.