« Torna indietro

Fedez

Fedez su Instagram si scaglia contro gruppi religiosi che lo hanno sostenuto durante il tumore: “Approfittarsi di un momento di debolezza”

Fedez ha parlato in diretta Instagram dell’ipocrisia dei gruppi religiosi nei suoi confronti durante il periodo del tumore.

Pubblicato il 5 Luglio, 2022

Il noto rapper Fedez torna a parlare della sua malattia che lo ha colpito diversi mesi fa, un tumore al pancreas che attraverso un’operazione gli è stato rimosso.

Le risposte alle domande durante la diretta

Fedez ha detto tutto durante un diretta Instagram nella quale rispondeva alle domande dei fans, davvero curiosi sul momento. A una delle domande sulla religione e in particolare sui gruppi religiosi che hanno tentato di avvicinarsi a lui mentre era malato Fedez ha risposto: Non avete idea di quante lettere dei testimoni di Geova e di altri gruppi religiosi mi sono arrivate. Mi inviavano i coupon perché sapevano che avevo un tumore. Questo atteggiamento dallo stesso Fedez è stato ritenuto odioso e ha richiamato per esempio la sua scelta di non battezzare i suoi figli e gli attacchi alla chiesa in brani come Cardinal Chic.

Il monologo finale con tanta rabbia

Un altro attacco che Fedez ha lanciato è stato quello relativo alla scelta da parte di questi gruppi religiosi di inviargli dei coupon e in merito a ciò ha detto: Quando mi chiedete perché non mi sono avvicinato a Dio è perché Dio ha tentato di avvicinarsi a me con dei coupon promozionali perché i suoi testimonial sapevano che avevo un tumore. Nel monologo finale il rapper ha scaricato tutta la sua rabbia riguardo al numero di coupon ricevuti definendo disgustosa la scelta di questi gruppi e dicendo: “Approfittarsi di un momento di debolezza, nemmeno con una lettera scritta a mano, ma con un coupon. Come a dire: ‘Fai parte del nostro gruppo religioso'”. Il rapper si è quindi scagliato contro l’aspetto mediatico della sua malattia e contro l’avvicinamento da parte dei gruppi religiosi in un momento delicato della sua vita. Un bel “Vaffa…, và” ha chiuso il discorso riguardante il suo rapporto con Dio e con gli stessi gruppi religiosi.