« Torna indietro

isola della gallinara

Gallinara, dietrofront: il magnate ucraino rinuncia all’acquisto dell’isola

Gallinara, dietrofront: il magnate ucraino rinuncia all’acquisto dell’isola

Albenga-Alassio – Dopo la prelazione dello Statol’indiscrezione viaggia veloce e il dietrofront arriva fino alla celebre isola a forma di tartaruga, la Gallinara: “Passo indietro per il magnate ucraino, che rinuncia alla quote acquistate, destinate quindi a tornare ai vecchi proprietari”.

Gallinara: i fatti, prima e dopo

Il magnate ucraino Olexandr Boguslayev, con circa 10 milioni di euro, si era accaparrato l’isolotto a metà tra Albenga e Alassio. Quindi, la decisione dello Stato, che ha annunciato l’intenzione di far valere l’ormai nota prelazione per una parte della Gallinara: in particolare, per quanto riguarda la grande villa padronale, per poi renderla pubblica e lasciarla aperta ai visitatori.

La volontà di acquistare l’isola da parte del magnate ucraino era infatti subordinata alla possibilità di acquistarne l’intera proprietà, nessuna parte esclusa. Ed è proprio per questo motivo che ora, sempre più insistentemente, si fa largo l’ipotesi di un passo indietro da parte di Boguslayev. 

Gallinara: nulla di ufficiale, ma intanto…

Non vi è ancora nulla di ufficiale ma, stando alle voci, giunte da più parti e che si fanno sempre più decise, parrebbe addirittura che il suo avvocato di Torino abbia già contattato il notaio per comunicare la “recessione delle quote acquisite, che saranno dunque ritrasferite ai vecchi proprietari”.