« Torna indietro

Il Teatro Astra porta nelle case spettacolo e cultura

La cultura non si ferma e in un Natale inedito propone alla Città una nuova esperienza, realizzata in stretta collaborazione con Arteven: “Visioni online”, un programma di iniziative che le persone potranno usufruire gratuitamente online e prodotte appositamente per l’occasione.

Pubblicato il 13 Dicembre, 2020

La cultura non si ferma e in un Natale inedito propone alla Città una nuova esperienza, realizzata in stretta collaborazione con Arteven: “Visioni online”, un programma di iniziative che le persone potranno usufruire gratuitamente online e prodotte appositamente per l’occasione.

Il teatro è già tornato a “schiudersi” nell’ambito di due progetti regionali della rete di Arteven in cui è inserita San Donà di Piave: “A casa nostra” con la residenza artistica di Theama Teatro ospitata presso l’Astra e attraverso “Schiusi. I teatri sono vivi” che ha visto la conferenza stampa di lancio con Alessio Boni dal Teatro Metropolitano Astra.

Ora l’esperienza prosegue con una rassegna online che parte dal 15 dicembre.

“La cultura immagina il nuovo ed è la nuova sfida che stiamo affrontando con Arteven. Da dicembre, con l’occasione del Natale, la nostra Città inizia un percorso nuovo che punta in questa direzione, pensando la cultura anche come opportunità di lavoro per gli artisti e il mondo delle relative professioni. In collaborazione con Arteven il Teatro Metropolitano Astra è diventato il set di alcuni spettacoli che sono stati filmati, tra fiabe, spettacoli di Natale, musica, incontro con artisti, circo-teatro, #RadioVenetodramma alla riscoperta di testi di autori del Veneto letti da compagnie teatrali venete, con accompagnamento musicale, #Schiusi-i teatri sono vivi con Alessio Boni. Un’opportunità quindi per tutti, che permetterà di stare a teatro senza accedere allo spazio fisico. Si apriranno virtualmente anche le sale del Centro Culturale, accogliendo iniziative quali, ad esempio, il racconto di mostre che sono state sospese negli spazi dei musei civici. Virtuale, attraverso le opportunità digitali, sarà quindi il contatto con il pubblico, ma reale sono il lavoro, l’impegno e la passione dei professionisti del mondo della cultura, degli artisti, dei tecnici e dei musicisti perché la cultura non si fermi e possa mantenere una relazione con le persone” così l’Assessore alla Cultura Chiara Polita.  

“Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a trovare nuove e creative soluzioni, che hanno incontrato il favore dei nostri associati, per continuare ad offrire proposte culturali al nostro pubblico. È questo un modo per mantenere con loro un contatto nell’attesa di poter riaprire i sipari dei Teatri del Veneto. E al contempo per sostenere il settore degli artisti e dei lavoratori dello spettacolo in questo periodo di grande difficoltà” così il Direttore di Arteven Pierluca Donin. 

Il programma di eventi di Natale online sarà completato da altre due originali iniziative: la Proloco di San Donà presenterà una serie di video-ricette itineranti tra alcuni locali delle frazioni, coinvolgendo i ristoratori e con la collaborazione del Teatro delle Arance. Inoltre il progetto SIPROIMI di Villaggio Globale contribuisce al programma di eventi con “Saltastorie e altri viaggi da fermi” con video-letture a cura di Febo Teatro e con “Now recording. Le ricette dell’accoglienza”.

Il calendario verrà aggiornato con alcune novità, proseguendo tale opportunità anche nel mese di gennaio.

“Ringraziamo Arteven che ha creduto nell’iniziativa, investendo anche proprie risorse, come importante segno di speranza e nuova sfida che in questo momento richiede anche alla cultura di reinventarsi, in attesa di tornare nei teatri e di recuperare la socialità in presenza di cui sentiamo tutti nostalgia” così il Sindaco Andrea Cereser e l’Assessore alla Cultura Chiara Polita.

Si parte quindi dal 15 dicembre, alle 18.30, con “Come gli equilibristi. Storie di circo da Moira e dal Mondo” dal libro di Luca Alghisi (Sperling & Kupfer), nell’ambito del progetto Open Circus.

Il calendario della rassegna online sarà visibile da lunedì 14 dicembre, su una pagina dedicata del sito del Comune di San Don di Piave e del Teatro Metropolitano Astra.

Tutti gli eventi saranno gratuitamente visibili, a partire dalle ore 18.30 sul seguente Canale Youtube del Teatro Metropolitano Astra

YouTube video

Skip to content