« Torna indietro

stalking

Manifesto funebre davanti alla porta dell’ex: finisce l’incubo per una donna

Pubblicato il 20 Settembre, 2022

Non si era mai rassegnato alla fine della relazione con la sua ex, che continuava a trattare come fosse una cosa di sua proprietà e così un 49enne di Torre del Greco, in provincia di Napoli, aveva iniziato a stalkerizzare la sua ex compagna con continui messaggi minatori, fino addirittura ad affiggere fuori la porta di casa sua un manifesto funebre con tanto di nome, cognome ed età.

Manifesto funebre sulla porta dell’ex: una persecuzione che durava da mesi

L’uomo, che minacciava di morte continuamente la sua ex compagna, più volte si appostava sotto casa sua e qualche giorno fa ha addirittura affisso un necrologio sulla porta annunciando la data della morte.

La donna, terrorizzata e costretta a vivere in uno stato di ansia continua, non ha retto più e ha denunciato tutto ai carabinieri di Torre del Greco che hanno arrestato il 49enne per atti persecutori, attualmente agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Aumentano i casi di stalking

Questo episodio ricorda molto quanto avvenuto qualche mese fa ad Atripalda, in provincia di Avellino, dove un 35enne organizzò addirittura un finto funerale per la sua ex, facendo arriva sotto casa sua un’agenzia di pompe funebri ignara del tutto.

Sempre in provincia di Napoli, qualche mese fa, un uomo fu arrestato per stalking per aver pedinato e diffuso video della sua ex.

Se da un lato aumentano i casi di stalking, d’altro lato aumentano anche le denunce delle donne stanche di subire abusi, violenze e vessazioni.