« Torna indietro

Pfizer, vaccino specifico per Omicron pronto a Marzo. Intanto Ema potrebbe autorizzare Paxlovid

Pfizer sta lavorando a un vaccino specifico contro la variane Omicron, che sarà pronto a Marzo. L’Ema valuta se autorizzare il farmaco antivirale orale per contrastare le forme da lieve a moderato di Covid negli adulti

Albert Bourla, il ceo di Pfizer ha annunciato che il vaccino contro la variante Omicron sarà pronto a Marzo, intanto cominceranno a produrre le dosi. Questo nuovo vaccino dovrebbe essere efficace anche contro tutte le altre varianti fino ad ora conosciute. Con i vaccini attualmente in circolazione, si ha una protezione ragionevole contro le forme più gravi dell’infezione, ma è noto che Omicron è meno sensibile agli anticorpi rispetto alla variante Delta, motivo per cui riesce a trasmettersi con maggiore rapidità. E’ scientificamente provato infatti, che già 5 mesi dopo l’effettuazione del vaccino, gli stessi anticorpi non sono più in grado di bloccarla.

Un team di scienziati dell’Institut Pasteur di Parigi ha dimostrato che per neutralizzare Omicron sono necessari da 5 a 31 volte in più di anticorpi rispetto alle altre varianti, nei test di coltura cellulare.

Lo studio, pubblicato nel mese di Dicembre su Nature mostra l’importante perdita di efficacia soprattutto dei monoclonali sulla variante omicron: su un totale di 9 utilizzati, alcuni già sviluppati e altri in fase preclinica, 6 si sono dimostrati completamente inefficaci mentre 3 hanno avuto effetto, ma da 3 a 80 volte in meno su omicron rispetto a delta.

Nel frattempo l’Ema ha comunicato di aver preso in carico l’analisi della domanda di accettazione per la messa in circolazione del primo farmaco antivirale orale contro il Covid-19: si tratta di Paxlovid. Il medicinale, messo a punto sempre da Pfizer, serve al trattamento del coronavirus da lieve a moderato in pazienti adulti e adolescienti ad alto rischio di progressione verso una forma più grave della malattia.

Saranno valutati rischi e benefici, e un responso potrebbe già arrivare tra un paio di settimane.

x