« Torna indietro

Posa nuda davanti ad una chiesa: Polina Murugina rischia il carcere

La foto è già diventata virale: Polina, tatuaggi sparsi su tutto il corpo, posa nuda fuori dalla Chiesa dell’Intercessione della Beata Vergine Maria a Mosca. L’immagine risale alla scorsa estate ma è stata denunciata solo di recente alla polizia.

Una influencer russa che ha posato nuda per una foto davanti a una chiesa rischia il carcere per «aver insultato i sentimenti religiosi dei credenti». Si tratta di Polina Murugina, 24 anni, e non è la sola a vedere il carcere per aver violato una nuova legge sull’indecenza. La donna rischia una multa di oltre 4 mila dollari o un anno di carcere se dovesse essere dichiarata colpevole di «aver insultato i sentimenti religiosi dei credenti».

La foto è già diventata virale: Polina, tatuaggi sparsi su tutto il corpo, posa nuda fuori dalla Chiesa dell’Intercessione della Beata Vergine Maria a Mosca. L’immagine risale alla scorsa estate ma è stata denunciata solo di recente alla polizia. La donna per il momento ha chiuso il suo account Instagram dove la foto era stata pubblicata, scrive il New York Post citando il The Sun.

polina murugina
Polina Murugina

La storia di Polina

L’accusa e la pena fino a un anno di carcere viene da una legge approvata in Russia nel 2013 che criminalizza quelli che vengono ritenuti «insulti ai sentimenti dei credenti religiosi». Era stata approvata in relazione alle performance Punk Prayer delle Pussy Riot, collettivo punk rock russo, femminista e che si è reso protagonista nel tempo di molte azioni eclatanti contro il Cremlino, nella cattedrale centrale di Mosca.

L’anno scorso una coppia di influencer è stata condannata al carcere dopo aver organizzato un servizio fotografico vicino alla Cattedrale di San Basilio a Mosca. Ruslan Bobiev, dal Tagikistan – il cui vero nome è Ruslani Talabjon – e la sua ragazza Anastasia Chistova, riporta The Sun, avevano provocato scandalo con una foto con lei che indossava una giacca della polizia e simulava un atto sessuale mentre si accovacciava di fronte a lui. Di fronte alla cattedrale nella Piazza Rossa, che a Mosca è considerata un simbolo culturale estremamente popolare e un luogo sacro dalla chiesa ortodossa russa.

Il precedente

La coppia, accusata di «aver insultato i sentimenti religiosi» – è stata arrestata dalle autorità per 10 giorni e si è vista comminare una multa di 5mila rubli. Il tribunale ha anche ordinato l’espulsione di Bobiev. I due sono stati giudicati colpevoli dal tribunale distrettuale di Tverskoy di Mosca ed entrambi sono stati condannati a 10 mesi in una colonia penale, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa statale Tass.

La legge prevede un massimo di un anno di reclusione per questi casi. All’inizio del mese una modella di OnlyFans, nota come Lila Bunny, avrebbe ricevuto minacce di morte dopo che è stato diffuso un video in cui si mostrava a petto nudo fuori dalla stessa cattedrale. La donna è stata ampiamente condannata per le sue azioni ed è stata costretta a scusarsi.

x