« Torna indietro

Top Gun: Maverick

Top Gun: Maverick batte Titanic, è il più visto di tutti i tempi (VIDEO)

Pubblicato il 8 Agosto, 2022

Tom Cruise batte Leonardo DiCaprio e Kate Winslet.

Top Gun: Maverick ha superato Titanic nel box office americano di tutti i tempi.

Al primo posto resiste Star Wars: Episode VII – Il risveglio della forza del 2015 con 936 milioni 662mila dollari. Al secondo Avengers: Endgame, poi Spider-Man: No Way Home. Al quarto un film davvero record: Avatar, uscito nel 2009, con 760milioni 507mila dollari (il sequel è attesissimo). Poi Black Panther, Avengers: Infinity War e al settimo, con 662,510,000 dollari (2022) Top Gun: Maverick, che ha superato un altro film che resiste tra i record di sempre ossia Titanic (659 milioni 363mila dollari), datato 1997. Nono Jurassic World e al decimo posto The Avengers con 623 milioni 357mila dollari. 

YouTube video

A livello mondiale Maverick & Co. hanno finora ottenuto 1,24 miliardi di dollari: è l’unico film con Cruise ad aver raggiunto il miliardo di dollari e il secondo film dell’era post Cpvid dopo Spider-Man: No Way Home ad aver sfondato il muro del miliardo, dopo i tanti rinvii subiti proprio a causa della pandemia.

La certificazione del successo del film giunge anche dagli spettatori, dalle recensioni e da critici d’eccezione così come Quentin Tarantino.

“Di solito non parlo troppo dei nuovi film perché mi sembra quasi di forzato nel doverne parlare bene, ma in questo caso specifico ho amato quel fottuto film, Top Gun: Maverick. Penso davvero che sia fantastico. L’ho visto al cinema. Quello e West Side Story di Spielberg, hanno creato delle autentiche esperienze cinematografiche, del tipo che non pensavo avrei mai più rivisto. È stato fantastico”, ha dichiarato in una intervista.

Tarantino inoltre è stato a lungo un ammiratore dichiarato di Tony Scott, regista di Top Gun poi morto suicida nel 2012. A suo modo di vedere, il nuovo film è stato in tutto e per tutto l’esperienza più vicina ad un vero film di Tony Scott che gli spettatori potranno mai ottenere dopo la sua tragica scomparsa.

“C’era questo aspetto davvero molto bello, perché amo tanto il cinema di Tony Scott, e lo amo così tanto che questo film è la cosa che più si avvicina al vedere un nuovo film di Tony Scott. Il regista Joseph Kosinski ha fatto un grandissimo lavoro. Il rispetto e l’amore di Tony emergeva in ogni fotogramma, come quasi in ogni decisione. Era presente in maniera consapevole ma in un modo davvero molto cool e al tempo stesso davvero rispettoso. E penso fosse presente in ogni decisione presa da Tom Cruise sul film”, ha spiegato.

E per quanto riguarda l’emozionante scena della reunion tra Tom Cruise e Val Kilmer nei panni rispettivamente di Maverick e Tom “Iceman” Kazansky: “È addirittura quasi troppo cheap. Ma funziona assolutamente. È un po’ come la morte di Charlie Chaplin sul palco per l’ultima scena di Luci della ribalta…ma funziona cazzo. La stai aspettando e la scena arriva”.