« Torna indietro

Ucraina

Ucraina, Von der Leyen a Kiev e Bucha: “Ecco il volto crudele di Putin” (VIDEO)

Pubblicato il 8 Aprile, 2022

YouTube video

“Qui  è successo l’impensabile. Abbiamo visto il volto crudele dell’esercito di Putin, la sconsideratezza e la spietatezza di chi ha occupato la città. Qui a Bucha abbiamo visto l’umanità andare in frantumi. Tutto il mondo è con Bucha oggi”, così Ursula Von der Leyen.

La presidente della Commissione europea, accompagnata dall’Alto rappresentante per le Politica estera dell’Ue Josep Borrell, oggi ha visitato la città ucraina.

La presidente della Commissione europea è arrivata a Bucha dopo essere stata a Kiev. Nella città ucraina teatro del massacro di civili, von der Leyen ha dichiarato: “La missione civile di consulenza dell’Ue sosterrà il procuratore generale ucraino, fornendo formazione e donando attrezzature, per garantire indagini sicure e la raccolta di prove sul campo”.

Nel corso della giornata la presidente della Commissione europea ha postato un tweet in merito all’attacco di Kramatorsk. “L’attacco missilistico di questa mattina contro una stazione ferroviaria utilizzata per l’evacuazione dei civili in Ucraina è spregevole – ha scritto – Sono sconvolta dalla perdita di vite umane e porrò personalmente le mie condoglianze al Presidente Zelensky. Il mio pensiero va alle famiglie delle vittime”.

“Oggi posso annunciare che l’Ue sta tornando, letteralmente: il capo della nostra delegazione è sulla strada per Kiev, ora potremo lavorare in maniera ancora più diretta e più stretta assieme”, ha dichiarato Borrell.

Ursula von der Leyen si è recata in Ucraina per esprimere il suo “sostegno incrollabile” al Paese nella lotta contro l’invasione russa. “Il popolo ucraino merita la nostra solidarietà”, aveva dichiarato ieri durante una conferenza stampa a Stoccolma.

La presidente della Commissione europea ha visitato le fosse comuni della città nella regione di Kiev e, insieme al primo ministro ucraino Denys Shmyhal, ha reso omaggio alle vittime del massacro dei civili. “Piangiamo insieme alla gente di Bucha”, ha detto accanto a Borrell.

YouTube video

“ll mio messaggio è molto chiaro: l’Ucraina fa parte della famiglia europea” ha poi detto al termine dell’atteso faccia a faccia con Voldymyr Zelensky a Kiev. La presidente ha mostrato al presidente ucraini un faldone in cui, ha spiegato, “c’è il questionario per l’adesione all’Unione, che andrà compilato. Poi si dovrà fare la raccomandazione al Consiglio Ue. Se lavoriamo assieme potrebbe essere anche una questione di settimane», ha annunciato von der Leyen. Che è tornata ad attaccare Putin: «Stiamo organizzandoci per far pagare al presidente russo un prezzo molto caro”.

Sono convinta che l’Ucraina vincerà questa guerra – ha proseguito – che vinceranno la libertà e la democrazia. Noi lavoreremo assieme all’Ucraina per ricostruirla, con investimenti e riforme. E tutto questo formerà il percorso dell’Ucraina verso l’Ue”.

Infine la promessa, affettuosa, a Zelensky: “Ti prometto caro Volodymyr che ci prenderemo molta cura dei rifugiati ucraini in Europa, non meritano nulla di meno”. E Borrell ha ribadito: “Presidente, lei ha avuto tanti applausi ma ha bisogno di armi, e noi faremo di tutto per farle avere le armi per vincere questa guerra”.

x