« Torna indietro

San Giovanni Galermo, operazione antidroga in via Capo Passero, una donna arrestata e due rinvenimenti di droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno arrestato una 34enne catanese, incensurata, ritenuta responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno arrestato una 34enne catanese, incensurata, ritenuta responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso del loro lavoro investigativo teso a monitorare capillarmente il fenomeno dello spaccio di droga nella zona di San Giovanni Galermo, i militari hanno adesso intrapreso un’attività repressiva che, nel volgere di alcuni giorni, ha assestato più colpi soprattutto nella purtroppo nota piazza di spaccio di via Capo Passero.

Le notizie acquisite, stavolta, avevano indirizzato la loro attenzione verso alcuni garage all’interno dei quali, verosimilmente, sarebbero potute esservi state nascoste sostanze stupefacenti.

In effetti i militari, seguendo le preziose indicazioni fornite loro dal fiuto del cane antidroga, si sono diretti verso il garage in uso all’arrestata, che era assente dalla sua abitazione salvo poi presentarsi quando il locale era stato già stato aperto dai carabinieri.

Il cane, senza indugio, ha indicato il luogo ove era stata nascosta una busta di cellophane contenente 270 grammi di marijuana ed ulteriori 26 dosi della stessa sostanza stupefacente, già confezionate per la vendita al minuto.

Ma l’esuberanza del cane sembrava però non aver fine perché poi, mentre i militari si accingevano a far rientro, il cane ha percepito qualcosa all’interno di un’intercapedine di proprietà condominiale.

Pertanto, armatisi di piccone per la demolizione delle opere murarie, i militari hanno rinvenuto e sequestrato, stavolta ad ignoti, 5 buste di plastica che contenevano complessivamente un chilogrammo di marijuana, nonché ulteriori 14 involucri contenenti circa 200 grammi di cocaina.

L’arrestata, è stata posta agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

Edizioni