« Torna indietro

cocaina

Fermato con 87 grammi di cocaina, arresto latitante di 32 anni

E’ stato fermato perché aveva con sé 87 grammi di cocaina. Nei giorni scorsi dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno arrestato, presso la stazione ferroviaria di Rifredi, un cittadino tunisino 32enne trovato in possesso, ai fini di spaccio, di 87 grammi di cocaina, suddivisa in due involucri di cellophane che cercava di nascondere.

Ad dare vita all’operazione sono stati sia i “Baschi Verdi” della Compagnia Pronto Impiego Firenze e sia le unità cinofile del 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Firenze nell’ambito dell’intensificazione dei controlli del territorio nel capoluogo toscano per garantire la sicurezza della città.

In particolare, durante il controllo dei passeggeri, il cane antidroga e antivaluta “Elio” segnalava al proprio conduttore un giovane che stava transitando nel sottopasso pedonale dello scalo ferroviario di Rifredi.

La segnalazione del cane, unita al fatto che l’uomo non forniva una motivazione convincente circa la propria presenza nel capoluogo, induceva i militari a svolgere ulteriori accertamenti.

Ricercato per altri casi di spaccio di cocaina

Quello che è emerso è che l’uomo era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del Tribunale di Pisa per inosservanza alla misura del divieto di dimora, a lui applicata per reati inerenti gli stupefacenti.

Il giovane, sentito il Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Firenze, veniva tratto in arresto e associato al carcere di Sollicciano, oltreché denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Edizioni

x