« Torna indietro

Misterbianco, due stupratori condannati grazie alla denuncia della vittima

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato il 37enne Agatino SAPUPPO e il 26enne Emanuele SANTANGELO, entrambi catanesi, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania.

Nella foto d’apertura a destra Emanuele Santangelo a sinistra Agatino Sapuppo

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato il 37enne Agatino SAPUPPO e il 26enne Emanuele SANTANGELO, entrambi catanesi, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania.

I due, insieme ad un altro soggetto, la notte del 1° ottobre 2017, dopo una serata passata in discoteca a Catania, circuirono una giovane donna di 25 anni, conosciuta all’interno del locale, e con la scusa di riaccompagnarla a casa, la condussero a bordo della loro auto in una zona appartata di Misterbianco dove, a turno, la violentarono riprendendo anche con il cellulare alcune fasi degli abusi sessuali.

I soggetti, grazie alla denuncia della vittima, furono sottoposti dai carabinieri a fermo di indiziato di delitto. I giudici etnei, ritenendoli colpevoli del reato di violenza sessuale di gruppo, li hanno condannati ad anni 5 e mesi 3 di reclusione, che sconteranno nel carcere di Catania Piazza Lanza dove sono stati rinchiusi al termine delle formalità di rito.

x