« Torna indietro

Ippodromo – Sala: “Ippodromo un valore aggiunto per la Palermo. I cittadini potranno riappropriarsi della struttura.”

A seguito del bando del Comune di Palermo e della concessione triennale dell’Ippodromo aggiudicata Sipet, l’impianto sportivo riaprirà già domani (Sabato 22 Maggio) con eventi a porte chiuse a causa della pandemia da Covid-19.

A seguito del bando del Comune di Palermo e della concessione triennale dell’Ippodromo aggiudicata Sipet, l’impianto sportivo riaprirà già domani (Sabato 22 Maggio) con eventi a porte chiuse a causa della pandemia da Covid-19.

Di seguito le dichiarazioni degli assessori al patrimonio (Antonio Sala) e allo sport (Paolo Petralia Camassa).

“L’Ippodromo di Palermo è uno dei pochi impianti che sorge nel cuore di una grande città e rappresenta uno straordinario valore aggiunto: una grande area verde vocata non solo allo sport ma anche a eventi collaterali sociali e culturali, capaci di far rivivere una struttura che rivede la luce dopo anni di oblio. Il bando emanato dal Comune è stato solo il primo passo di un percorso che ha portato alla demolizione di alcuni manufatti, allo smaltimento di residui di amianto e alla rimozione dei rifiuti e che culmina con la ripresa delle attività sportive. I cittadini potranno riappropriarsi di questa struttura che deve diventare anche un simbolo di legalità e di riscatto”. – Antonio Sala, assessore al patrimonio.

“L’ippodromo torna ad essere punto di riferimento nel nostro territorio per l’attività ippica. Una svolta che dimostra un cambiamento in due direzioni: da un lato la città potrà fruire di un impianto adeguato agli standard necessari per competizioni di respiro nazionale e internazionale; dall’altro il cambio culturale già in atto in questa città ci consegna una struttura che, gestita da Sipet, vuole aprirsi alla città e dialogare con il territorio. Aggiungo che il percorso verso la concessione degli impianti sportivi deve proseguire per alzare il livello della nostra offerta sportiva, sempre in linea con
l’apertura alla città e ai cittadini”
. – Paolo Petralia Camassa, assessore allo sport.

Fonte IlSicilia.

x