« Torna indietro

Si allarga il focolaio covid della famiglia no vax di Formia ma migliorano le condizioni del bimbo di 2 anni

Continua il monitoraggio della Asl sul focolaio di covid scoperto a Formia, presso una famiglia di persone non ancora vaccinate.

In un primo momento a finire in ospedale sono stati un uomo di 43 anni ed il figlio di due. Quindi, dopo le indagini della Asl, a rimanere positivi sono state altre cinque persone dello stesso nucleo familiare o comunque congiunti.

Ora il numero di alza ancora, visto che sono diventate positive, nel frattempo, altre tre persone. Dieci in tutto quindi, di cui ben tre in rianimazione. Si tratta del 43enne che resta in ospedale nella terapia intensiva del reparto di Rianimazione del Policlinico Gemelli assieme alla moglie, dimesso invece il bimbo dalla terapia sub intensiva del Bambino Gesù di Palidoro.

La zia del bimbo, invece, è stata trasportata all’Istituto clinico Casalpalocco, un centro Covid dove per aiutarla a respirare le hanno messo il casco Cpap.

Giova sottolineare come tutte le persone finite in ospedale non siano vaccinate, come appurato dalla Asl di Latina che ovviamente continua a tenere la situazione sotto controllo…

x