« Torna indietro

Dalla pagina Fb dell'aeroporto di Palermo "Falcone Borsellino".

Cessione quote aeroporto Palermo, Gelarda e Caronia: “Idea scellerata!”

Vendere alcune quote di Gesap, società che gestisce l’aeroporto di Palermo, per risanare i conti del Comune. Questa l’idea che è attualmente al centro del dibattito politico della città. Ai due opposti, come spesso accade anche su altri argomenti, il Sindaco della città, Leoluca Orlando e il capogruppo della Lega a Palermo, Igor Gelarda.

Vendere alcune quote di Gesap, società che gestisce l’aeroporto di Palermo, per risanare i conti del Comune. Questa l’idea che è attualmente al centro del dibattito politico della città. Ai due opposti, come spesso accade anche su altri argomenti, il Sindaco della città, Leoluca Orlando e il capogruppo della Lega a Palermo, Igor Gelarda.

Proprio lo stesso Gelarda, in un comunicato giunto alla nostra redazione, ha commentato così l’idea del comune di cedere parte di quel 31,54% delle azioni di Gesap che tutt’ora detiene: “Idea scellerata. Orlando riferisca in Consiglio comunale e all’Ars“.
Pare che il rosso in bilancio per il 2021 sia attualmente di ben 80 milioni di Euro per il comune, un debito dunque, che non potrebbe essere saldato con gli “appena” 23 milioni circa che si ricaverebbero dalla cessione delle quote di Gesap.

La proposta di vendita delle quote societarie della GESAP, l’unica tra le società partecipate che è in forte attivo, è assolutamente scellerata. Ma sarebbe la conferma che pur di salvare sé stesso dalla vergogna del dissesto, Orlando è pronto a devastare quel poco che è sopravvissuto alla sua gestione. – continua così il comunicato sopracitato firmato da Igor Gelarda e Marianna Caronia, deputata regionale e consigliera comunale a Palermo – Abbiamo deciso di chiedere immediatamente la convocazione del sindaco Orlando e dei vertici della Gesap sia in Consiglio Comunale sia presso la commissione trasporti all’Ars perché non si può pensare di fare cassa svendendo la Gesap a danno della città e del sistema del trasporto regionale.”

x