« Torna indietro

Campobello di Mazara, al via il consolidamento di contrada Perriera

Pubblicato il 18 Marzo, 2022


La Struttura per il contrasto del dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione, Nello Musumeci, ha aggiudicato la bonifica e la stabilizzazione di contrada Perriera a Campobello di Mazara, nel Trapanese. L’area in questione, ex cava di calcarenite, oggi è una scarpata sulla quale incombe il pericolo di movimenti franosi, circostanza che ha creato, nel corso del tempo, non pochi problemi.


Dopo quindici anni di attesa, dunque, si avvia il recupero ambientale e la messa in sicurezza di un’area a forte rischio che, come accaduto in altre zone dell’Isola, si è trasformata in una vera e propria discarica a causa dell’assenza di programmazione degli interventi.


I lavori, aggiudicati da parte degli uffici diretti da Maurizio Croce, in ragione di un ribasso del 30,3 per cento, verranno eseguiti dalla Vivai Barretta Garden di Napoli per un importo complessivo di 860 mila euro. In via preliminare, l’intervento consisterà in una bonifica dovuta alla presenza di vegetazione fitta e irregolare. Successivamente, si procederà con il disgaggio di quegli elementi lapidei instabili dal costone roccioso: l’obiettivo è quello di restituire uniformità alla superficie subverticale delle pareti attraverso getti di calcestruzzo ciclopico. Per un vero recupero della contrada, infine, ci si affiderà a soluzioni di ingegneria naturalistica mediate l’utilizzo di pietrame, terra, e legname.