« Torna indietro

Samuele Cassone

Samuele Cassone: il piccolo angelo che rende grande Catania

Pubblicato il 6 Dicembre, 2021

YouTube video

Oggi avrebbe compiuto 19 anni. E nel giorno del suo compleanno, un gesto simbolico potente sublima la tristezza in energia, esempio. La sala consiliare del V Municipio è stata intitolata a lui, a Samuele Cassone, scomparso 6 anni fa dopo una lunga battaglia contro quel mostro spietato che si chiama rabdomiosarcoma, una rara forma di tumore.

Aveva 9 anni quando è stato costretto a una battaglia che ha cambiato per sempre la vita della sua famiglia, di mamma Giusy e papà Gioacchino, dei fratelli maggiori Damiano e Mario, di chi ha avuto la fortuna di conoscere e stimare il piccolo, immenso guerriero.

Catania dedica un luogo istituzionale a un figlio del popolo. Per dare valore al coraggio, per infondere conforto alle altre famiglie che condividono la stessa lotta.

Samuele Cassone

Un’iniziativa senza colori politici, del tutto trasversale, così come dimostrano la compattezza di tutti i consiglieri di quartiere del V Municipio, con in testa il presidente Angelo Patané. Il sindaco Salvo Pogliese, che ha voluto essere presente insieme con una nutrita rappresentanza di componenti della sua Giunta per sottolineare l’importanza dell’intitolazione, ha scoperto la targa con inciso quel che Samuele cercava di trasmettere anche nei momenti più drammatici della malattia, così piccolo eppure già così fonte di saggezza: “Dobbiamo vincere ed essere forti, basta piangere, basta abbatterci. Dobbiamo solo combattere e se c’è da vincere, vinciamo insieme”.

Samuele Cassone

La storia di Samuele è raccontata nel libro “Insieme vinceremo: storia di un piccolo, grande angelo chiamato Samuele” scritto da Alfia Milazzo. I proventi delle vendite saranno devoluti in un fondo per le famiglie che, per dare una speranza di sopravvivenza ai loro figli, devono rivolgersi a centri specializzati al di là dello Stretto e non possono permettersi di affrontarne le spese.