« Torna indietro

Soccorsi alluvione, riconoscimento comunale ad agenti e Vigili del fuoco

Soccorsi per l’alluvione a Palermo: riconoscimento del Comune di Palermo ad agenti di Polizia e Vigili del fuoco. Con una cerimonia svoltasi ieri pomeriggio a Palazzo delle Aquile, il sindaco Leoluca Orlando ha conferito la “Tessera preziosa del Mosaico a Palermo” agli agenti della Polizia di Stato e ai Vigili del Fuoco che sono intervenuti giorno 15 luglio e nei giorni successivi per mettere in salvo cittadini in situazioni di pericolo durante l’alluvione e, in generale, per il soccorso della popolazione.

Alla presenza del prefetto Giuseppe Forlani e del questore Renato Cortese, il sindaco ha quindi consegnato l’onorificenza al Comandante provinciale dei Vv.Ff. Agatino Carrolo, in rappresentanza di tutti gli uomini impegnati nelle attività di ricerca e soccorso, nonché agli agenti e operatori di Polizia Francesco Ruggeri, Giuseppe Randazzo, Massimiliano Imperiale, Matteo Arcara, Matteo Cangemi, Salvatore Di Perna, Salvatore Vitale, Vincenzo Dell’Arte, Ignazio Alessio Patricolo, Rosario Marino, Salvatore Domenico Vasapolli, Salvatore Genovese, Achille Sagone, Alessio Frisco, Andrea Terrasini e Massimiliano Capo, fa sapere l‘amministrazione comunale.

“Oggi più che mai – ha detto Orlando – il conferimento delle “Tessere Preziose del Mosaico Palermo” è un momento importante che rafforza il legame fra gli uomini e le donne in divisa e la città. Tutti questi lavoratori della sicurezza hanno operato con la loro consueta professionalità, ma sono tutti andati ben oltre, dimostrando la passione e l’amore per la vita che ne caratterizza l’impegno. Il loro contributo, insieme a quello di tanti altri cui nei prossimi giorni riconoscerò lo stesso tributo, è stato determinante per evitare una tragedia e rappresenta la sintesi della cultura della solidarietà che ispira la nostra città”.

Per il prefetto Forlani l’intervento in risposta alla bomba d’acqua è stato un “esempio di organizzazione del sistema per il soccorso. Grande collaborazione istituzionale prima di tutto per la salvaguardia della vita umana”. Per il questore Cortese. “L’apprezzamento va a tutti coloro che con coraggio hanno salvato tante persone, un impegno degli agenti che è andato oltre la divisa e oltre il servizio”.

x