Palermo Primo Piano

Salute nelle città, a Roma si parla della Rete Civica della Sicilia come “esempio avanzato” di politiche di inclusione

La Rete Civica della Salute è basata sui Comitati consultivi e sui “riferimenti civici”. 90 i “riferimenti civici” formati e già accreditati nei Comuni da Palermo a Messina, da Mazara del Vallo ad Acicastello. Sono il punto di snodo tra enti locali, servizio sanitario, professioni, Terzo settore, Scuola e Università

Rete Civica della Salute: si alla lotta al COVID, ma garantendo l’assistenza ai malati cronici e a chiunque ne abbia bisogno

Conta su 62.974 cittadini informati e quasi 400 riferimenti civici la Rete Civica della Salute siciliana, il “network d’inclusione sociale” per “cittadini consapevoli riconosciuti dal Servizio Sanitario Regionale e coordinati per la migliore tutela della salute, per sé ed i propri cari”

Edizioni