« Torna indietro

Collettore B a Catania, Cgil e Fillea Cgil: “Ci auguriamo che il rincorrersi di finanziamenti presi e perduti si fermi”

I vertici dei sindacati si augurano che questa sia la volta buona non solo per il Collettore B, ma per finanziamenti in generale.

Pubblicato il 28 Febbraio, 2022

La Fillea Cgil di Catania accoglie con soddisfazione la notizia della pubblicazione da parte della Regione Siciliana, della gara per porre fine all’incompiuta denominata “Collettore b” a Catania. Ma si augura che questa tappa, che di per sé è molto importante, non rappresenti l’ennesima illusione che negli ultimi trent’anni ha caratterizzato la storia del collettore. 

La Fillea e la Cgil di Catania hanno approfondito pubblicamente il tema del rischio idrogeologico; l’ultima occasione si è presentata lo scorso novembre, poche settimane dopo gli eventi tragici che hanno segnato la nostra provincia a seguito del ciclone mediterraneo, nell’ambito dell’incontro pubblico “Catania vulnerabile” .  

Ci auguriamo dunque che il rincorrersi di finanziamenti presi e perduti – affermano i vertici dei sindacati –, di lavori frenati e poi recuperati a proposito del collettore, si fermi una volta per tutte con questa gara e che alla fine, l’annuncio fatto non si riveli solo il frutto di un volenteroso clima pre elettorale”.