« Torna indietro

rifiuti
YouTube video

Siamo a pochi passi dall’Ospedale Ferrarotto. Catania è ridotta così.

In alcune zone i rifiuti non sono mai stati rimossi già da poco prima delle giornate di maltempo che hanno provocato la tragica alluvione, quella che ha causato anche 3 morti nel territorio etneo.

Le immagini parlano da sé. I rifiuti stanno quasi del tutto ostruendo una via, sono a ridosso delle abitazioni, le vetture che transitano si fanno spazio fra l’immondizia, trascinandola, sparpagliandola.

Le case al pian terreno sono abitate da famiglie, da bambini, in alcune si possono sentire i versi di neonati.

Di recente l’amministrazione comunale ha garantito che in breve tempo Catania sarà ripulita. Sono 5, i giorni che il Comune si è concesso.

LEGGI ANCHE – CATANIA, RIUNIONE AL COMUNE CON ASSESSORE BAGLIERI: RIFIUTI VIA DALLA CITTÀ ENTRO SABATO

Ne sono trascorsi due e succede quel che vedete.

LEGGI ANCHE – MALTEMPO E RIFIUTI, IL MONITO DI LEGAMBIENTE: “CATANIA CITTÀ INCAPACE DI REAGIRE”

LEGGI ANCHE – LANFRANCO ZAPPALÀ E LA SUA TERRA DEI FUOCHI A CATANIA: “MI VIENE DA RIDERE E VI SPIEGO PERCHÉ”

La situazione è difficile, difficilissima, anche perché, problemi di conferimento nelle discariche al collasso a parte, a Catania è in corso un riassestamento della gestione della raccolta dei rifiuti.

Ancora “Resta l’incertezza – sottolineano i sindacati – della gara per il “lotto centro” che è andata deserta svariate volte e che ha visto il fallimento di ogni tentativo di rimuovere gli eventuali ostacoli che hanno impedito alle imprese di partecipare; una circostanza questa che potrebbe non poco condizionare la qualità del servizio, che mira a coprire con il porta a porta tutta la città nel corso del 2022″.

x